Clicky

Telefonia | BLOG - Julian's WebSite Category: Telefonia
Confronto dimensioni SII, SII HD e probabile Nexus Prime

Confronto dimensioni SII, SII HD e probabile Nexus Prime {0}

Con l’imminente arrivo di Android Ice Cream Sandwich, i rumor e le conferme sul prossimo Nexus (aka Nexus Prime o Galaxy Nexus) si sono fatti sempre più insistenti. More »

Inchiostro a nanoparticelle per antenne 3D

Inchiostro a nanoparticelle per antenne 3D {0}

Se volete una migliore ricezione per il vostro cellulare è tempo di andare a casa con i ricercatori dell’Università di Illinois. Questi infatti hanno sviluppato una nuova tecnologia che fa uso di inchiostro a nanoparticelle per creare delle antenne in tre dimensioni molto migliori delle esistenti. More »

La rivoluzione targata NVIDIA

La rivoluzione targata NVIDIA {0}

Da quello che abbiamo potuto vedere alla conferenza stampa al CES 2011 a Las Vegas, quelli di NVIDIA si sentono di potere fare la più grande rivoluzione nel mondo del computing  dall’introduzione di Windows 95. Queste parole del CEO Jen-Hsun Huang innalzano alle stelle l’emozione per la tanto attesa piattaforma Tegra 2 dedicata al computing mobile. More »

Forzare tutte le App sulla MicroSD in Android Froyo {0}

Quanti di voi erano entusiasti del fatto che finalmente con la versione Froyo di Android si possono finalmente spostare le app sulla memoria esterna MicroSD? L’entusiasmo iniziale si è però in parte affievolito alla notizia del fatto che questa funzione si può usare solo se l’applicazione la implementa.

Oggi ho deciso di pubblicare una guida che risolve anche questo piccolo problema. Infatti in questo modo si potranno spostare tutte le applicazioni sulla SD, senza distinzione di funzione implementata o meno. La soluzione è stata presentata un po’ di tempo fa su XDA developers e se ne trova traccia per qualche altro forum. Funziona sicuramente sul Nexus One (testato personalmente) ma non è garantita per gli altri device 2.2. I punti salienti sono i seguenti:

  1. Scaricare ed installare Android SDK (scompattare la cartella sul desktop per praticità).
  2. Collegare il telefono con il cavo USB in modalità Debug USB (Impostazioni-Applicazioni-Sviluppo-Debug USB).
  3. Dopo avere collegato il telefono, windows cercherà di installare dei driver automaticamente ma molto probabilmente dovrebbe fallire. Il problema si risolve installando i driver manualmente. Infatti basta andare su Gestione Dispositivi del vostro Windows, individuare un device con scritto Android Composite ADB Interface con un punto esclamativo, click con il tasto destro-aggiorna driver-percorso manuale ed indirizzare alla cartella usb drivers nella cartella dell’Android SDK che abbiamo scompattato prima.
  4. Aprire il prompt dei comandi e andare alla cartella tools della SDK mediante il comando cd C:\***\android-sdk_r04-windows\android-sdk-windows\tools. Al posto degli asterischi dovrete ovviamente sostituire il percorso dove avete salvato la vostra SDK.
  5. Dare il comando adb shell e dovrebbe comparirvi il simbolo $.
  6. Dare il comando pm setInstallLocation 2 per assegnare l’installazione delle applicazioni nella SD.
  7. Scollegare il telefono e riavviarlo.
  8. La funzione è stata ora abilitata per tutte le applicazioni. Le installazioni future andranno di default in SD mentre le app già installate dovremmo spostarle manualmente mediante il menù Impostazioni-Applicazioni-Gestione Applicazioni ed il tasto move to SD presente ed attivo per ogni applicazione.

da lorinbute.com

Ed infine fu il Nexus One… {3}

Ben 5 mesi dopo la commercializzazione americana, il Nexus One è arrivato anche in Italia portato in esclusiva da Vodafone. Oggie è iniziata la vendita online e subito si è registrato il tutto esaurito. Domani doveva iniziare quella nei 17 punti vendita in tutta Italia ma già da oggi il centro Vodafone di Via Roma a Padova ne possedeva 15 e sono corso subito a prenderlo. Infine eccolo quà nella primissima foto il mio personale Nexus One italiano:

Di seguito riporto altre 2 foto del nexus in un ambiente interno ed uno esterno:

Quest’ultima foto vuole mostrare quante dicerie si sentivano sulla visibilità del display all’aperto. Se avete altre domande scrivete pure nei commenti.